corso per "OPERATORE KADA" - HOMBU-DOJO Asd Arezzo - Scuola di Karate e difesa personale

Vai ai contenuti

Menu principale:

corso per "OPERATORE KADA"

PROGETTO K.A.D.A.






COORDINAMENTO NAZIONALE KADA

Karate Adattato








APERTE LE ISCRIZIONI AI CORSI OPERATORE KADA 2019:


VI CORSO DI FORMAZIONE di I° LIVELLO

PER OPERATORI KADA


  



i corsi si svolgeranno in Arezzo presso la sede dell'Associazione Hombu-dojo o altra sede compatibile con il numero degli iscritti

SI PREGA COMUNICARE LA PROPRIA ADESIONE

UTILIZZANDO IL MODULO PRESENTE NELLA SEZIONE DEL SITO

"ISCRIVITI ONLINE"

o inviare una mail a:

kada.karate.adattato@gmail.com

sarete ricontattati in tempi brevi dalla nostra segreteria

Quando:
al raggiungimento del numero minimo dei corsisti e compatibilmente con le preferenze

che verranno indicate nella scheda di pre-iscrizione

Docenti:
Prof.ssa Simonetta Nocciolini

Dr.ssa Valentina Fabbrini

Dr.ssa Benedetta Baquè

M° Antonio Corrias

altri docenti sono previsti per:

Neuropsichiatria Infantile

Psicomotricità

Logopedia

Aspetti Giuridici

Primo Soccorso

A chi si rivolge il corso:
praticanti di Karate, già in possesso di qualifica di:

Allenatore
Istruttore (o aspirante)
Maestro (o aspirante)

Educatore

altre figure professionali legate alla disabilità

ISEF - laureati in Scienze Motorie



Durata del corso:
40 ore

Cosa si propone il corso:

Creare una figura di “Operatore KADA”, ovvero una figura in

grado di istruire e comunicare correttamente ad allievi di Karate affetti da disabilità di vario tipo.

Attestati e Riconoscimenti:
A superamento dell’esame finale teorico-pratico verrà rilasciato:

ATTESTATO CSEN di “OPERATORE KADA” e "ATTESTATO DI FREQUENZA CORSO KADA".

TESSERINO TECNICO CSEN con iscrizione al relativo ALBO NAZIONALE settore KADA.

Obiettivi:
L’innovazione che intendiamo portare con il progetto KADA (Karate Adattato), è essenzialmente individuabile nella condivisione strutturata delle esperienze e delle competenze già presenti in campo, arricchite da una didattica comune, come pure da un supporto tecnico che potrà dare indicazioni precise ed univoche, quindi esportabili e utilizzabili dagli addetti ai lavori.
Altra innovazione è riscontrabile nel programma didattico che vede, per la prima volta uno studio ed una ricerca volta al miglior adattamento del Karate semplificato in funzione delle varie patologie. Si tende di norma a proporre il Karate attraverso gli esercizi che gli sono propri, e nella loro globalità, senza preoccuparsi di cosa, come e quanto viene recepito dall’allievo disabile. La visione del progetto è legata alla funzionalità delle singole attività che compongono il Karate tradizionale e quindi, a titolo meramente indicativo, avremo una sorta di KATA semplificato (adattato a seconda dei vari livelli) non come fine per l’identificazione di un grado da acquisire, bensì come mezzo per aumentare la capacità sia di movimento nello spazio come pure le capacità mnemoniche e spazio-temporali. In pratica riportando così il Karate anche alla sua identità storica.
L’intento è quello di creare all'interno delle Associazioni Sportive Dilettantistiche e ovunque sia richiesta, una didattica sviluppata a favore e per i disabili, utilizzando il Karate. L'operatore KADA, al termine del corso avrà acquisito tutte le nozioni fondamentali per poter guidare correttamente un gruppo omogeneo di diversamente abili. Il formatore avrà inoltre a disposizione nuovi strumenti, quali: una capacità comunicativa adeguata, una panoramica sulle varie disabilità, ed una didattica sviluppata ad hoc, grazie ad un Karate Adattato, di cui il Progetto KADA ne garantisce l'idoneità e l'originalità; grazie anche al fatto che il logo KADA è un marchio registrato che andrà a beneficio e garanzia di tutti gli operatori che conseguiranno tale titolo.



Moduli formativi del corso e i vari ambiti:

Legale:

elementi conoscitivi legati a interdizione, inabilitazione ecc., volti all’individuazione di una

corretta compilazione dei moduli di iscrizione e assunzione di responsabilità.

Medico:

trattazione delle patologie legate alle varie disabilità – rapporto tempi di riposo/attività.

Comunicazione:

la comunicazione verbale, la comunicazione non verbale, la comunicazione adattata.

Programma didattico KADA:

esercizi di base, esercizi legati allo sviluppo delle capacità motorie, esercizi legati alle capacità di reazione, esercizi di orientamento nello spazio attraverso stimoli sonori, tattili, mnemonici ecc.

Certificazione medica:

la necessità di idonea certificazione medica per la pratica del KADA; quando richiedere il consenso scritto dal medico specialista piuttosto che del medico generico.

Il monitoraggio:

come redigere le schede valutative ad inizio corso, per il monitoraggio periodico e per la valutazione dei progressi; l’individuazione dell’indice di miglioramento, attraverso la corretta valutazione dei progressi dell’allievo.

La condivisione dei dati:

il Progetto KADA come collettore delle esperienze delle varie Associazioni. La necessità di avere dati condivisibili, quindi uniformati attraverso una metodologia univoca. Elementi di calcolo e statistica di base. La coerenza dei dati e le modalità di assunzione degli stessi.

Come calcolare l’indice di miglioramento.

Nozioni di primo soccorso.



PROGRAMMA:


SABATO
DALLE ORE 9,00 ALLE ORE 13,00
Storia del Karate e del KADA (Karate Adattato ai Diversamente Abili)
Classificazione di massima delle patologie fisiche-cognitive (ICF 10)
PAUSA PRANZO
DALLE ORE 14,00 ALLE 18,00
Classificazione di massima delle patologie fisiche-cognitive
La didattica, principi base a cui si ispira il KADA



DOMENICA

DALLE ORE 9,00 ALLE ORE 13,00

Strumenti low cost di ausilio alla didattica KADA. Teoria e pratica
PAUSA PRANZO
DALLE ORE 14,00 ALLE ORE 18,00
La “Comunicazione Adattata” per il KADA
Protocollo di comunicazione


SABATO
DALLE ORE 9,00 ALLE ORE 13,00
Aspetti tecnico-giuridici e attività sportiva
Compilazione scheda allievo. Teoria e pratica
Nozioni di primo soccorso
PAUSA PRANZO
DALLE ORE 14,00 ALLE ORE 18,00
Laboratorio pratico per la costruzione degli ausili KADA e utilizzo degli stessi
Esercitazioni teorico-pratiche


DOMENICA
DALLE ORE 9,00 ALLE ORE 13,00
Assunzione dati per l’individuazione dello skill dell’allievo disabile
Come quantificare i progressi degli allievi IMG
Esercitazioni teorico-pratiche e simulazione di una lezione tipo
PAUSA PRANZO
DALLE ORE 14,00 ALLE ORE 18,00
Esame finale con somministrazione test di valutazione (questionario a scelta multipla)
Compilazione questionario anonimo, relativo al grado di soddisfazione del corso.
Consegna attestati “Operatore KADA” per coloro ritenuti idonei.

E-LEARNING: 8 ore


il costo è in fase di determinazione e sarà strutturato in relazione

al numero dei partecipanti e/o sponsorizzazioni esterne, raccolta fondi, donazioni e crowdfunding che verranno messe in atto per gravare il meno possibile su coloro che desiderano unirsi al Progetto KADA.


piattaforma per crowdfunding CERTIFICATA clicca QUI !!




Per informazioni ed iscrizioni CLICCA QUI e selezionare nel campo "ATTIVITA'" del menù a tendina
la voce "CORSO FORMAZIONE KADA"  


 
Copyright 2016. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu