Il KADA ospte all 5a edizione del Premio Anghiari 2012 - HOMBU-DOJO Asd Arezzo - Scuola di Karate e difesa personale

Vai ai contenuti

Menu principale:

Il KADA ospte all 5a edizione del Premio Anghiari 2012

PROGETTO K.A.D.A. > Rassegna stampa locale



COMUNE ANGHIARI

5ª Edizione PREMIO ANGHIARI 2012
“Parole, Suoni, Colori… per camminare insieme”
Dedicato alla Diversabilità

              


Si è svolta sabato 22 settembre la 5ª edizione del Premio Anghiari 2012 “Parole, Suoni, Colori …per camminare insieme”
con il Convegno: “Scuola-Sport: Quali opportunità?” con l’adesione del Presidente della Repubblica ed il Patrocinio
della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero Istruzione Università e Ricerca e del Ministero per la Cooperazione
internazionale e l’integrazione.
L’incipit  è stato effettuato dal Dott. Paolo Rossi del Comitato Scientifico del Premio Anghiari, con i saluti del
Sindaco Riccardo La Ferla  e l’Assessore delle Politiche Sociali, Giuseppe Ricceri.
Sono state esposte le opere dei vincitori del Premio 2012 e il Dott. Paolo Rossi, ha presentato i vari relatori che dato
il loro apporto con gli interventi e le loro  esperienze sulla Diversabilità.
Ogni intervento, ha fatto si che, il tema della Diversabilità fosse “sentito” e condiviso dal pubblico presente; ogni
storia è stata affascinante e ha dato voce a chi, solitamente vive ai margini della società. Attraverso i filmati del
Dott. Ermes Fuzzi e del Dott. Fabio Fedeli sono stati evidenziati i fattori che accomunano le esperienze di disabilità attraverso lo sport;
nell’intervento della Dott.ssa Simonetta Nocciolini, “La dignità del disabile nello sport” è stato messo in
evidenza
il progetto KADA (Karate Adattato ai Diversamente Abili) ideato dall’ASD HOMBU-DOJO di Arezzo.
La dottoressa ha fatto riferimento alla Carta Etica dello Sport della Regione Toscana, in cui lo sport è per tutti,
superando ogni barriera ed ogni ostacolo, soprattutto dando dignità ad ognuno ed  il  progetto KADA oltre a proporre
una metodologia ed una didattica “speciale” per i disabili, sposa appieno tutti gli articoli espressi nella carta etica.
Il “Karate Adattato” diviene un mezzo per il disabile per acquisire pari dignità, integrazione  e attività motoria,
come i normodotati.
Altro intervento “fuori campo” è stato presentato dal Dirigente Scolastico, Prof.ssa Cicalini, dell’Istituto Comprensivo
di Anghiari; la quale ha ringraziato il prezioso lavoro che viene svolto quotidianamente dagli insegnanti di sostegno.

A conclusione del convegno è stata premiata Catia Santi per la presentazione dell’autobiografia:
“La mia battaglia tra la vita  e la morte”, con una medaglia della Presidenza della Repubblica.

 
Copyright 2016. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu