1° Campionato INTTERNAZIONALE KARATE DISABILI - HOMBU-DOJO Asd Arezzo - Scuola di Karate e difesa personale

Vai ai contenuti

Menu principale:

1° Campionato INTTERNAZIONALE KARATE DISABILI

PROGETTO K.A.D.A. > Rassegna stampa nazionale

1° CAMPIONATO INTERNAZIONALE DI KARATE PER ATLETI CON DISABILITA’








“Oro ai ragazzi del KADA”

Karate Adattato ai Diversamente Abili





Il 22 giugno 2013 Tiziana, Francesca ed Alessandro, atleti aretini, hanno affrontato un’impresa eroica! Sono stati coronati dal successo e da tanta gratificazione. I ragazzi del “Progetto KADA” made in Arezzo (Karate Adattato ai Diversamente Abili), hanno partecipato al 1° Campionato Internazionale di Karate per atleti con disabilità.



Gli atleti KADA con la loro Tutor Simonetta Nocciolini

L’incontro è avvenuto al Palatiziano, in piazza Apollodoro a Roma, dove atleti con disabilità si sono incontrati e hanno disputato la loro gara.





Presentazione degli atleti



Sotto la cupola a losanghe del Palatiziano, che ricorda l’abside del Tempio di Venere al Foro Romano, tanti atleti provenienti da tutta Italia, dalla Francia, da altri Paesi europei ed Africa, hanno avuto modo di rappresentare l’arte del Karate, attraverso le loro competizioni.

 
Cupola del Palatiziano e abside del Tempio di Venere ai Fori Imperiali..la storia si ripete!!

La gara organizzata dal CSEN e dal “Progetto Disinvolto” e Sport Integrato, sotto l’attenta direzione del M° Maurizio Paradisi e di tutto lo staff altamente qualificato, hanno dato vita al 1° CAMPIONATO INTERNAZIONALE DI KARATE PER ATLETI CON DISABILITA’.



Il M° Maurizio Paradisi responsabile nazionale Csen settore Karate Disabili



Gli atleti sono stati divisi per categorie di disabilità, e prevedevano Kata individuale ed a squadre, Kumite, Bunkai e dimostrazione di kumite preordinato.

L’energia scaturita dagli innumerevoli volti, dall’esecuzione degli esercizi, dalla voglia di portare avanti un sogno, una disciplina, in cui ognuno si è distinto per merito e capacità. Le emozioni dilagavano attraverso gli applausi, gli incitamenti degli istruttori….



La felicità degli atleti



Alcuni momenti della gara

Sono stati fatti passi da gigante in questo settore, la disabilità è una risorsa, i ragazzi e le ragazze sono stati immensamente bravi, con grande tenacia hanno raggiunto ottimi risultati. Il Karate si è sviluppato nel settore della disabilità in maniera egregia, portando gli allievi ad un raggiungimento di coordinazione motoria, equilibrio, dando loro la possibilità di interagire in maniera più armoniosa nei movimenti.

Importantissimo contributo è stato dato da allieve paraplegiche, le quali si sono esibite nel Kata, dando grande prova di capacità tecnica con gli arti superiori.



 

   
Le atlete nella gara di Kata

Un altro esempio di grande rilievo è stato dato da un atleta con protesi alla gamba, il quale ha gareggiato presentando kata, kumite e bunkai.

   
      

Atleta con protesi alla gamba

I ragazzi del KADA, si sono distinti nel Kata individuale, nel quale Tiziana, ha vinto l’oro e nel Kata a squadre, nella quale erano presenti Tiziana, Francesca ed Alessandro. Dopo tre anni di allenamento, i ragazzi sono giunti al felicissimo esito del Campionato Internazionale!!!


 
Tiziana con la medaglia d'oro

 



 



Alcuni momenti della gara di Kata

La didattica e la metodologia del Progetto KADA si sono rivelate efficaci. Il lavoro svolto in questi anni è stato valido, ed ha portato dei risultati valutabili ed attendibili sull’efficacia del metodo.

 

 


La premiazione dei ragazzi del KADA con la loro Tutor Simonetta Nocciolini


 
Copyright 2016. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu